RAFFAELE COLACI PROTAGONISTA AI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 14 DI RICCIONE




Si è svolta a Riccione nel periodo dal 16 al 22 maggio 2018 la 55esima edizione del Gran premio Giovanissimi “Renzo Nostini” uno degli appuntamenti più importanti dello sport giovanile italiano.
Una settimana di sfide tra migliaia di schermidori e schermitrici dai 10 ai 14 anni che si sono ritrovati come da tradizione al Play-Hall.
I partecipanti sono stati oltre duemila che accompagnati da familiari e tecnici, si sono sfidati in gare che hanno avuto un sano agonismo, ma soprattutto e’ stata una grande festa sportiva.
Una storia che continua e che, negli anni, ha visto sfidarsi nelle pedane le giovani speranze che oggi rispondono ai nomi di Elisa Di Francisca, Aldo Montano, Valentina Vezzali, Mauro Numa e tanti altri campioni titolati della scherma italiana.
Nel corso della stessa manifestazione gli atleti della società Enel scherma Lame Azzurre Brindisi-Novoli hanno ottenuto strepitosi risultati in particolare a brillante è stata la prova di Raffaele Colaci che ha conquistato il 6° posto nella spada maschietti. Colaci nell’odine ha superato Tobia Biasion (Circolo della Spada Bassano) per 10-1, Alessio Innocente (Lame Trevigiane) 10-4, Pietro Vistarini (Piccolo Teatro Milano) 10-8 e Filippo Leone (Scherma Vigevano) all’ultima stoccata, ma nei quarti di finale ha pescato proprio il futuro vincitore del titolo tricolore, Brando Foschini del Circolo della Spada Cervia, che si è imposto per 10-3. Ha centrato l’accesso al tabellone principale anche Paolo Lanza, compagno di club di Colaci, che ha chiuso al 20° posto, buona anche la prova di Nicolò Morciano che nella categoria giovanissimi ha sfiorato l’accesso al tabellone principale.
Ottime quindi le prove dei piccoli schermidori che ancora una volta hanno dato dimostrazione di avere grandi doti, ma soprattutto ampi margini di miglioramento, preparati e guidati dai maestri Flavio Zumbo e Chiara Spedicato.
I prossimi appuntamenti sono per la società Enel scherma sono a Verona per i campionati italiani cadetti e giovani.





Articolo tratto da: Lame Azzurre Brindisi - http://www.lameazzurre.it/cms/
URL di riferimento: http://www.lameazzurre.it/cms/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=top_1527268089